Crea sito

Dedicato a commessi e magazzinieri

Tutti i giorni si parla di categorie professionali coinvolte più di altre nella gestione di questa emergenza: medici, infermiere/i, operatrici e operatori sanitari…ma poco di loro, le commesse e i commessi, che riempiono scaffali, battono scontrini e danno resti.

Un ruolo che non ammette limitazioni, soprattutto in questo momento di emergenza sanitaria. Se facciamo la spesa è grazie a loro; quella spesa che ci consente una distrazione, un’ora di respiro, un contatto umano anche se a distanza.

Il supermercato è diventato il nuovo luogo di emozioni condivise. Troppo spesso chi lavora in questo settore vive situazioni di fragilità a cui viene data poca voce. Anche questo è un fronte aperto nella guerra contro il coronavirus e anche tra questi lavoratori silenziosi ci sono vittime e malati.

Le organizzazioni sindacali di categoria si sono impegnate chiedendo più volte al governo di adottare provvedimenti coordinati a livello nazionale per ridurre l’orario delle attività commerciali e innalzare i livelli di guardia nelle scelte per la salvaguardia di questi lavoratori.

Hanno così ottenuto l’impegno ad aumentare gli strumenti di protezione individuale messi a disposizione delle lavoratrici e dei lavoratori, la possibilità di mantenere la distanza di sicurezza tra le persone e di regolare l’afflusso di clientela all’interno dei punti vendita.

La prossima volta che andremo a fare la spesa per stare tranquilli a casa nostra, ricordiamoci che è anche grazie al lavoro dei commessi che usciremo vincenti da questa battaglia.

Leggi in pdf